Le migliori rete antizanzare

Le zanzare sono insetti molto fastidiosi per la vita di tutti i giorni, il loro ronzio continuo e le loro punture hanno portato sempre più spesso l’essere umano a starne il più lontano possibile. Oltre ai numerosi repellenti e trappole elettriche, come arma per combattere questa piaga, sono da molto tempo sul mercato le zanzariere.

Le zanzariere sono delle sorti di tessuti applicabili su porte o finestre che rendono impossibile il passaggio negli ambienti domestici delle zanzare. Ovviamente tali zanzariere sono sempre forate è molto traspiranti, in modo da favorire ugualmente il ricambio d’aria con l’esterno.

Esistono tre materiali principali che possono costituire la zanzariera: plastica, alluminio o in fibra di vetro. A seconda del modello e della necessità ovviamente varia la proposta del mercato.

Ogni particolare esigenza può essere soddisfatta. Andiamo a vedere più nel dettaglio particolari categorie di zanzariere e le loro modalità d’uso.

Rete antizanzare per finestra

Le reti antizanzare per finestra sono probabilmente le più diffuse. Si applicano all’esterno, permettendo la classica chiusura o apertura delle anti. Facili da applicare e con la possibilità di avvolgimento. Sono pratiche e comode, sia da installare che da sfruttare.

Dopo un po’ ci si dimentica addirittura di possederle. Fanno ciò che promettono senza danneggiare il normale uso delle finestre. Un must per chi vuole stare lontano dalle zanzare in ogni ambiente della sua casa.

Zanzariera Magnetica Apalus, Rete Super Fine con Cerniera, Dimensioni 140 x 240CM, Totalmente Magnetica e Sigillata, si Chiude Automaticamente, Mantiene l’Aria Fresca all’interno e gli Insetti Fuori (Grigio)
Prezzo: EUR 19,97
Risparmi: EUR 20,02 (50 %)

Rete antizanzare per porta

Il discorso è simile per quanto fatto con le reti antizanzare per finestre. Il posizionamento però all’esterno della porta richiede però ovviamente delle modifiche strutturali di cui quelle per finestre non hanno bisogno. Le reti antizanzare per porte funzionano infatti come vere e proprie porte, chiaramente accompagnate alla classica porta di casa. Per permettere alle persone di transitare attraverso essa infatti la rete ha bisogno di essere aperta e richiusa.

Per questo motivo si presenta come una o due ante attaccate ad un lato della parete e con la possibilità di scorrimento. Queste reti sono quindi, per quanto appena descritto, provviste di pomello o maniglia, per facilitarne l’utilizzo, l’apertura e la chiusura.

Essendo più grandi e dal meccanismo più complesso della categoria precedente, anche il prezzo è in media più alto.

Rete antizanzare in alluminio

Le reti antizanzare in alluminio possono avere le stesse applicazioni di quelle classiche in plastica o in fibra di vetro.

La caratteristica che li differenzia è la maggiore robustezza e compattezza. Esse sono preferibili infatti ad esempio per funzioni più statiche o che richiedono maggiore sicurezza, come ad esempio la porta d’ingresso o una finestra particolarmente esposta.

Il telaio più robusto rende anche le reti più eleganti e compatte al tatto. Inoltre è più facile spesso inserirle in un contesto di arredamento ben definito rispetto alle zanzariere in plastica o affini.

 

Rete antizanzare per culle, carrozzine e passeggini

Come ultima categoria, ma non meno importante, troviamo le reti antizanzare per culle, carrozzine e passeggini.

Solitamente si tratta di veli che avvolgono l’intero ambiente, in modo da non infastidire il bambino o neonato che sia. Oltre che dalle zanzare questo tipo di rete può proteggere dal vento e dal freddo, permettendo a chi la sfrutta di abbandonarsi in un sonno bello e rigenerante.

Un mondo delle reti antizanzare vasto e variegato, lontano da repellenti e trappole elettriche. Le zanzariere possono rappresentare la soluzione per sconfiggere definitivamente il problema zanzare. Una volta per tutte.

Leave a Reply