Quali sono le migliori trappole per zanzare

Le zanzare sono un problema comune che interessa tutti i cittadini. Con l’avvento del caldo e del periodo estivo diventano il nemico più fastidioso. Quante volte sentiamo il morso di questo insetto sulla nostra pelle e ci sentiamo impotenti. Un prurito fastidiosissimo che attanaglia per giorni, un ronzio quello delle zanzare che ci priverà parecchie ore di sonno.

Le soluzioni sono molte e molto disparate per avere trappole per zanzare efficaci. In particolare affronteremo oggi tre categorie principali: le zanzariere elettriche e a led, repellenti per zanzare con ultrasuoni e le trappole ecologiche.

Le zanzariere elettriche e a led per zanzare

Le zanzariere elettriche ed a led sono quelle che per funzionare necessitano ovviamente di una presa elettrica. Sembrano lampade normali da parete ma con il proprio led sono ideali per combattere le zanzare. Non sono ingombranti e si trovano sul mercato a buon prezzo, dipendente dal modello scelto. Funzionano quindi senza né il rilascio di odori né di onde sonore, ma solo con il proprio fascio di luce. A seconda dell’ambiente in cui saranno utilizzate esistono svariate dimensioni, per ogni gusto e per ogni tasca.

Olimpic Art 5650 Classic Zanzariera Elettrico, 15W
Prezzo: EUR 23,80
Risparmi: EUR 5,77 (20 %)

Repellenti per zanzare con ultrasuoni

Come si evince dal nome, a differenza della categoria precedentemente analizzata, questi repellenti hanno l’emissione di ultrasuoni come caratteristica principale. Gli ultrasuoni sono quei tipi di suono che hanno una frequenza troppo elevata per essere uditi dagli esseri umani. Al contempo però tali suoni sono uditi dagli insetti che cercano bene di starne alla larga. Il funzionamento è quindi semplice ed efficace, questi repellenti hanno bisogno di elettricità per poter agire.

Trappole ecologiche per zanzare

Le trappole ecologiche sono quelle che maggiormente rispecchiano ed assecondano i metodi naturali. Facilmente realizzabili fai-da-te, rappresentano una soluzione pratica, economica e facile da installare. Numerose sono le semplici guide che si possono seguire online al fine di realizzare una trappola ecologica per zanzare. I materiali da utilizzare sono quelli che si trovano facilmente in casa.

Per realizzare ad esempio il modello in “bottiglia” occorre solo per l’appunto una bottiglia di plastica, un po’ di lievito di birra, dello zucchero, del cartoncino e dello scotch. Realizzare la propria trappola non è mai stato così facile ed utile. E poi constatarne il corretto funzionamento avrà come conseguenza una grandissima soddisfazione.

Insomma, le zanzare sono un insetto fastidiosissimo, soprattutto nel periodo caldo dell’anno. Ma prese le dovute precauzioni non potranno più influenzare la vita degli umani. Bastano solo dei piccoli accorgimenti, ed addio zanzare!

Leave a Reply